Posts bycivati

La giornata mondiale – parecchio ipocrita – del libro

Io odio le giornate mondiali di qualsiasicosa, perché sono quasi sempre giornate mondiali dell’ipocrisia. Però non posso esimermi – proprio oggi – che è la giornata mondiale (parecchio ipocrita) del libro. E non citerò per l’occasione un libro nostro, ma uno de #ilibrideglialtri, con una…

  •  
  •  
  •  
  •  

Leggi

Il 25 aprire e l’anno della marmotta

Ripropost di un anno fa, politicamente e tristemente attuale. E buona Liberazione, in ogni caso. Aprire il lavoro, con juicio, ma aprire anche la vita delle persone. Socchiuderla, almeno. Perché è urgente la questione economica ma troverà soluzione solo se si comporrà anche quella “esistenziale”….

  •  
  •  
  •  
  •  

Leggi

L’ispettore Vassalotti legge Adamsberg

Coloccini non dovrebbe, ma lo aggiorna: benché Vassalotti sia stato sospeso, sa che le tessere di Possibile continuano a crescere. E stanno arrivando fisicamente nelle case. Ne è compiaciuto. E attende il congresso del partito come momento per decidere se palesarsi o abbandonare definitivamente le…

  •  
  •  
  •  
  •  

Leggi

La SuperLeague e la regola delle 48 ore

Vale sempre, la regola delle 48 ore: dopo la notizia bomba, astenersi dal commentare per due giorni, e la bomba giacerà inesplosa. Scherzando, su Twitter, ho travisato l’acronimo SL: the Silence of the Lambs. Distinguo, passi indietro, dichiarazioni scandalizzate, intere federazioni che si chiamano fuori….

  •  
  •  
  •  
  •  

Leggi