Relazionale, non compromissoria: la formula di Possibile

Possibile sostiene in tutta Italia progetti politici per le Amministrative (per una rassegna generale, trovate alcune informazioni qui). Si tratta di progetti aperti, in due direzioni: messi a disposizione dei cittadini e aperti al loro contributo. Progetti rivolti non solo chi la politica la segue…

  •  
  •  
  •  
  •  

Leggi

Quando i capilista (bloccati) erano i capisaldi (bloccati) della legge elettorale

E così, a ogni primaria, si torna a spiegare che la legge elettorale va modificata perché i cittadini (tutti!) possano scegliere gli eletti (tutti!), nessuno escluso. Lo avevamo già sentito quattro anni fa. Poi sappiamo come è andata a finire. Ne parlammo qui, più di…

  •  
  •  
  •  
  •  

Leggi

Il cortocircuito dello «specchio riflesso»

L’impianto dello «specchio riflesso» colpisce ancora: siccome ieri è uscito uno striminzito post sul lavoro del M5s in cui si parlava di disintermediazione e privilegi in tono vagamente antisindacale, gli autori del Jobs Act si sono scatenati, incuranti delle proprie contraddizioni, dopo averne dette di…

  •  
  •  
  •  
  •  

Leggi

Un percorso culturale e politico che consegna il paese alla destra prima ancora che la destra vinca le elezioni

Come già per il lavoro, per l’ambiente, per le trivelle, per le infrastrutture (giù giù fino al Ponte sullo Stretto), sulle tasse per la prima casa (a prescindere dal reddito e dal patrimonio complessivo), sull’uso del contante, sui bonus-lotteria e su mille altre cose ancora, a cominciare…

  •  
  •  
  •  
  •  

Leggi

Per superare la sindrome del «populista chi legge» e per scoprire il populismo fuori di noi (e dentro di noi)

Consiglio a tutti gli appassionati di politica la lettura del testo di Jan-Werner Müller, Cos’è il populismo? (Università Bocconi Editore, 2017), con una prefazione, molto preziosa, di Nadia Urbinati. Per la serie (già avviata in questa sede) vale la pena di ragionarci su, a partire…

  •  
  •  
  •  
  •  

Leggi