Un percorso culturale e politico che consegna il paese alla destra prima ancora che la destra vinca le elezioni

Come già per il lavoro, per l’ambiente, per le trivelle, per le infrastrutture (giù giù fino al Ponte sullo Stretto), sulle tasse per la prima casa (a prescindere dal reddito e dal patrimonio complessivo), sull’uso del contante, sui bonus-lotteria e su mille altre cose ancora, a cominciare…

  •  
  •  
  •  
  •  

Leggi

Per superare la sindrome del «populista chi legge» e per scoprire il populismo fuori di noi (e dentro di noi)

Consiglio a tutti gli appassionati di politica la lettura del testo di Jan-Werner Müller, Cos’è il populismo? (Università Bocconi Editore, 2017), con una prefazione, molto preziosa, di Nadia Urbinati. Per la serie (già avviata in questa sede) vale la pena di ragionarci su, a partire…

  •  
  •  
  •  
  •  

Leggi

Il dilemma (o trilemma) di chi a sinistra sostiene Gentiloni

Il dilemma (o addirittura trilemma) di chi a sinistra sostiene Gentiloni è basato su tre aspetti che sono difficilmente conciliabili tutti e tre: Non farlo cadere. Spostarlo a sinistra. Non favorire il Pdr (ovvero non aderire alle sue politiche). Dei tre obiettivi solo due sono raggiungibili…

  •  
  •  
  •  
  •  

Leggi

Il circolo del disprezzo che premia chi disprezza più forte

Siamo giunti alla scoperta (sai che scoperta) che esiste una sorta di immunità politica di cui godono tutti gli antisistema a cui non spetta l’onere della prova perché tutto l’onere tocca a chi ha avuto l’onore del governo. Anche perché l’onore del governo è toccato…

  •  
  •  
  •  
  •  

Leggi

Istruzioni per non far vincere il ‘populismo’

Per prima cosa non praticarlo. Con messaggi in tutto simili a ciò che si dice di voler contestare, come abbiamo visto diffusamente nella campagna referendaria del sì. Gli slogan anti-casta, sui manifesti sei per tre prodotti dai gruppi parlamentari del Pd. Il coinvolgimento dei «bambini…

  •  
  •  
  •  
  •  

Leggi