Il riscontrino

Per partecipare in modo creativo alla #scontrinoweek, ecco cosa indicare sul vostro scontrino di risposta: il riscontrino, da consegnare a vostra volta, quale simbolo della campagna.

Sono solo alcuni suggerimenti raccolti sul web, la campagna è interamente personalizzabile. Mi limito a consigliare toni gentili ma fermi, ispirati alla fiscal suasion.

C’è la versione contabile, che ricorda l’ammontare stimato del debito pubblico: 1.900.000.000.000 di euro.

C’è la versione Perugina, che unisce i contribuenti in un patto di fedeltà eterno: “amarsi vuol dire non dover mai pretendere lo scontrino”.

C’è la soluzione orientata politicamente: “Meno tasse e più scontrini per tutti”.

C’è il messaggio ironico: “non fare lo scontroso (anche nella versione: evasivo), fammi lo scontrino”.

C’è quello nostalgico, per regioni rosse o località di villeggiatura: “andiamo oltre Cortina”.

Si scherza, ma la campagna è serissima.

  •  
  •  
  •  
  •  

Commenti

commenti